Storia della Associazione

1976/2008

All’inizio degli anni ’70 i figli del boom economico torinese raggiungono l’età per iscriversi alle scuole superiori. Ma mancano gli edifici scolastici per accoglierli. Proprio per questo nasce il comprensorio scolastico del Barocchio di Grugliasco che comprende, oltre al Liceo Scientifico Marie Curie, un istituto tecnico commerciale (Elio Vittorini) e un istituto tecnico per geometri (Carlo e Amedeo di Castellamonte). Nel 1976 i primi studenti entrano al X Liceo Scientifico (originario nome del “Marie Curie”, battezzato così nel 1979).

Nel 2004 nasce la sede distaccata di Collegno che si aggiunge a quella di Grugliasco. Negli stessi anni, oltre al Liceo Scientifico, si affiancano gli indirizzi del Liceo Linguistico e del Liceo delle Scienze Umane (psicopedagogico). Nel corso di 33 anni di storia del Liceo Curie si susseguono migliaia di allievi, ma fino al 2008 non si sente l’esigenza di condividere e unire le generazioni di questi studenti.

2008

Nel 2008 scoppia anche in Italia il fenomeno Facebook. Un ex allievo del Liceo Marie Curie, Emilio Tripicchio (Maturità 1995), fonda il Gruppo del Liceo Scientifico Marie Curie sul social network inventato da Mark Zuckerberg. Nel giro di pochi mesi arriverà a contare fino 1200 membri, uno dei più numerosi tra tutti i gruppi dedicati agli istituti superiori torinesi. Comincia così a farsi sentire, tra gli ex allievi iscritti del Gruppo, una sorta di sentimento di revival per gli anni del Liceo al Marie Curie. I membri del gruppo si scambiano aneddoti, racconti, leggende metropolitane, fotografie, ricordi allegri e tristi che li hanno accompagnati per i cinque (o più!) anni del Liceo.

2009 / 2011

Nel 2009 Emilio Tripicchio nomina amministratore del gruppo Andrea Parodi (Maturità 1997), tra i più attivi e propositivi, che subito cerca nuove idee e nuovi spunti per rendere maggiormente vivo il Gruppo e soprattutto più serio, autorevole e meno goliardico.

2011

Nell’autunno 2011 Andrea Parodi posta sul Gruppo di Facebook del Liceo l’idea (considerata inizialmente solo una provocazione) di volersi proporre al Liceo come “improbabile relatore” per raccontare agli studenti di Quinta come un ex allievo del Curie, dopo la Maturità, si è mosso nel mondo dell’università e del lavoro, fino al raggiungimento professionale. Molti ex allievi (in primis Paolo Noce, Brunella Caroleo, Roberto Pistagna, Francesca Bindi, Giuseppe Montesano, Michela Colaone, Dario Greggio, Leo Massari e Alessandro Grigiante) rispondono entusiasti, rendendosi disponibili, ognuno nella sua attività, a fare altrettanto. Nasce così, da una proposta di questo primo gruppo virtuale alla prof.ssa Marina Migliavacca, e in seguito alla prof.ssa Graziella Ferrero, quella che diventerà in poche settimane, la Giornata di Orientamento degli Ex Allievi del Curie.

Inverno/Primavera 2012

L’11 febbraio, dopo alcuni incontri organizzativi e un tam tam sul profilo Facebook del Liceo, si tiene la prima Giornata dell’Orientamento organizzata e condotta dagli Ex Allievi. Sono 16 Ex Allievi che partecipano con entusiasmo. L’evento è un successo: per i ragazzi, per i professori, per il Liceo, per il quotidiano La Stampa, che dedica un entusiastico articolo all’iniziativa. Si comincia a parlare di organizzarsi in una vera e propria Associazione, riconosciuta giuridicamente. C’è il supporto del Liceo, in particolare del prof. Claudio Cavallini. Ma i tempi non sono ancora maturi.

Autunno 2012

Alcuni Ex Allievi della Giornata di Orientamento si presentano al nuovo preside del Curie, prof. Gian Michele Cavallo, dal quale ottengono il riconoscimento formale del Liceo strutturandosi come “Comitato per la Fondazione dell’Associazione Ex Allievi del Liceo Marie Curie di Grugliasco e Collegno”. Il Comitato partecipa alla giornata Open Day del Liceo per promuovere la scuola ai genitori dei ragazzi di terza media, alle due giornate della “Festa dei Diplomi” di Grugliasco e di Collegno e comincia a preparare la seconda edizione della Giornata di Orientamento.

Inverno 2013

Il Comitato organizza per il 2 febbraio la seconda edizione della “Giornata di Orientamento” che raccoglie l’adesione di 35 relatori. Inoltre organizza, grazie alla collaborazione del Liceo, il primo Pranzo del Liceo Curie, che vede ben 153 coperti. In contemporanea gli ex allievi Giuseppe Montesano e Andrea Parodi si propongono al Liceo per tenere seminari di approfondimento ai ragazzi, offrendo agli studenti le loro rispettive specializzazioni professionali (rispettivamente in musica/ascolto, Montesano, e in storia moderna, Parodi). L’ex allieva arch. Michela Colaone, in accordo con il Liceo, propone un progetto di recupero della Pala Eolica, presente nel giardino sul retro del Liceo Curie dal 1982.

Nello studio di Carlo Solia (ex allievo) si è costituita l'Associazione Ex Allievi del "Liceo Marie Curie" di Grugliasco e Collegno

Nello studio di Carlo Solia (ex allievo) si è costituita l’Associazione Ex Allievi del “Liceo Marie Curie” di Grugliasco e Collegno

Le cariche del primo Consiglio Direttivo

Presidente  Andrea Parodi (Maturità 1997)
Vice presidente Vicario  Paolo Noce (Maturità 1980)
Vice presidente  Roberto Pistagna (Maturità 1994)
Segretario – Giorgia Ferro (Maturità 1997)
Tesoriere – Brunella Caroleo (Maturità 1999)

I Consiglieri:

Bindi Francesca (Maturità 2003)
Colaone Michela (Maturità 2000)
Iaccino Antonella (Maturità 1988)
Montesano Giuseppe (Maturità 2001)
Paternoster Massimo (Maturità 2003)
Solia Carlo (Maturità 1983)